Diana Grandin in cucina, a casa e fuori casa

Gelatini al caffè e pralina di mandorle (senza gelatiera)

Posted on | agosto 1, 2015 | Lascia un commento

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Ho preparato questo gelato seguendo la ricetta del mio affezionato libro di “Gelati” Mondadori che ogni estate “rispolvero” sempre volentieri, io ho preparato questi piccoli gelatini sullo stecco, mentre raffreddavano ho fatto alcune scatoline colorate ed ora eccoli qui in primo piano.
Se non avete a disposizione lo stampo per gelatini potrete utilizzare piccoli bicchierini di plastica, lasciando al loro interno un cucchiaino al posto dello stecco, ma vi posso assicurare che servito a cucchiaiate magari con un po’ di pralina sopra è altrettanto delizioso.

4 tuorli
50 g di zucchero
250 ml il latte
2 cucchiai grandi di caffè liofilizzato
500 ml di panna da montare
190 g di pralina vedi
QUI

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Sbattete i tuorli lo zucchero finché sono densi e cremosi. Nel frattempo intiepidite il latte in una piccola piccola pentola e aggiungete il caffè liofilizzato, miscelate bene e versate sopra i tuorli. Appoggiate il recipiente o il pentolino con il composto di latte e uova su una pentola colma di acqua quasi a bollore lasciate addensare la crema, mescolando continuamente per 10 minuti.
Montate la panna in una terrina aggiungete la pralina mescolando bene e incorporate tutto la crema raffreddata.
Mettete in un contenitore basso e largo e lasciate raffreddare in freezer, dovrete avere l’accortezza di mescolate un po’ di volte prima che si solidifichi completamente o prima di versarlo negli stampini per fare i gelatini sullo stecco. 


Diana Grandin è una cuoca in prova

 

If you enjoyed this post, please consider leaving a comment or subscribing to the RSS feed to have future articles delivered to your feed reader.

Comments

Leave a Reply