Diana Grandin in cucina, a casa e fuori casa

Il mio “Vin brulé” dell’Epifania

Posted on | gennaio 5, 2011 | Lascia un commento


Aspettando la Befana, (tra uno starnuto e l’altro) ho preparato il Vin Brulè. Solitamente lo preparo con il vino rosso, ma oggi in casa avevo solo quello bianco.
Pochi minuti ed eccolo pronto da bere accompagnato da una bella fetta di “Pinza” (ricetta il prossimo anno).

Ingredienti per 4 – 6 persone
una bottiglia di vino rosso o bianco (+ di 10° altrimenti non fiammeggia)
1 etto e 1/2 di zucchero
un pezzetto di cannella
2 chiodi di garofano
3 anici stellati
una mela
la scorza di un’arancio
una spolverata di cacao
un pizzico di peperoncino

Prendete il vino, versatelo in una pentola e fatelo scaldare senza farlo arrivare in ebollizione.
Aggiungete lo zucchero, un pezzo di cannella, i chiodi di garofano, gli anici, la mela tagliata a pezzetti, la scorza dell’arancio. Fatelo cuocere per qualche minuto, e solo sul finire aggiungete una spolverata di cacao amaro e peperoncino e lasciate ancora un minuto in ebollizione…
Ora per rendere questa bevanda meno alcolica, passare un fiammifero sopra e fiammeggiare così brucia gran parte dell’alcool.
Provare per credere…. è una vera bomba!!!!!!!!!

Diana Grandin è una cuoca in prova

If you enjoyed this post, please consider leaving a comment or subscribing to the RSS feed to have future articles delivered to your feed reader.

Comments

Leave a Reply