Diana Grandin in cucina, a casa e fuori casa

“Quattro quarti” con glassa al limone

Posted on | novembre 24, 2011 | Lascia un commento

Preparare questi cupcakes è sempre uno spasso perché non richiedono grande impegno e il risultato finale è molto gratificante, soprattutto quando li decorerete con la glassa, se inizialmente vi sembreranno poco uniforme, non disperate lasciateli qualche minuto ad asciugare, la glassa si levigherà e sembreranno fatti da un mastro pasticcere… o quasi!
Questa ricetta è talmente buona che ogni paese l’ha adottata come propria da noi è conosciuta come “quattro quarti” negli Stati Uniti come “Pound cake” in Gran Bretagna come “Sponge cake” e mi piacerebbe sapere in quanti altri nomi è conosciuta.

per 20 cupcakes occorrono:
250 gr di uova (pesate con il guscio= 4 uova)
250 gr di burro a temperatura ambiente
250 gr di farina
250 gr di zucchero
1 bustina di lievito (16 gr x kg totale di ingredienti)
la buccia grattugiata di un limone

Sbattete lo zucchero con il burro per ottenere una crema, unite una alla volta le uova sempre mescolando, aggiungete poco alla volta anche la farina setacciata con il lievito e mescolate fino per avere un impasto morbido, omogeneo e leggermente appiccicoso.
Disponete i vari pirottini di carta negli stampi da muffins, dividete l’impasto nelle 20 formine ed infornate a 180° per circa 15/20 minuti, meglio se controllate la cottura con la classica ed infallibile “prova stecchino” cioè se inserendo uno stecchino nel cupcake, lo stecchino esce asciutto, sono pronti altrimenti proseguite la cottura ancora qualche minuto.
Lasciateli raffreddare completamente, magari sopra una griglia e nel frattempo preparate la glassa al limone in questo modo:
In una piccola terrina sbattete leggermente due albumi con qualche goccia di limone aggiungete 400 gr di zucchero a velo e sbattete con il cucchiaio fino ad ottenere una crema liscia, lucida ed omogenea.
Una volta che i vostri cupcakes si saranno raffreddati decorateli con la glassa ed una grattugiata di scorza di limone.

Diana Grandin è una cuoca in prova

If you enjoyed this post, please consider leaving a comment or subscribing to the RSS feed to have future articles delivered to your feed reader.

Comments

Leave a Reply