Diana Grandin in cucina, a casa e fuori casa

Crostata estiva con crema al lime

Posted on | luglio 18, 2012 | Lascia un commento


Ve ne avevo già dato un assaggio … solo su twitter ma oggi sono riuscita a ritagliarmi un po’ di tempo per postare la ricetta e così eccola una bella crostata piena zeppa di crema al lime, da gustare tiepida con una spolverizzata di zucchero a velo, ma io preferisco farla raffreddare nel frigorifero anche tutta la notte e mangiarla fredda con sopra una grattugiata di lime, e voi?
P.S.: Le fettine di lime tagliate a vivo le ho appoggiate solo per fare la foto!

per la frolla:
300 gr di farina
150 gr di zucchero
150 gr di burro
1 uovo
per la crema al lime:
2 uova intere
1 tuorlo
140 gr di zucchero di canna
2 lime (sia scorze grattugiate che succo)
1 lime per guarnire
150 gr di panna fresca

Cominciate con preparare la frolla, quindi impastate tutti gli ingredienti assieme, formate una palla e mettetela nel frigorifero per una mezz’oretta.
Stendetela nel vostro stampo per crostata preferito, coprite con un foglio di carta forno e riempite con fagioli secchi o con le sfere da forno, infornate a 170° per 20 minuti, poi togliete fagioli, carta da forno e cuocete per altri 5/7 minuti. Lasciate raffreddare completamente.

Ora preparate la crema al lime.
Sbattete le uova ed il tuorlo con lo zucchero, aggiungete la scorza grattugiata ed il succo dei due lime poi per ultimo la panna fresca.
Versate ¾ della crema sopra la crostata mettete la torta nella padella del forno ed ora versateci sopra il resto della crema così eviterete di rovesciarla ……..e poi piangere “sulla crema versata”.
Cuocete a 150° per circa 35 minuti e comunque fino a quando muovendo lo stampo, il ripieno risulti asciutto e compatto.

…. se per caso anche a voi avanza un po’ di frolla perché avrete usato uno stampo rettangolare anziché il solito rotondo, potrete preparare dei biscotti aggiungendo ai 120 grammi di frolla rimasta:

20 gr di polvere di finocchio
30 gr di farina di mandorle
1 cucchiaio di latte
zucchero a velo per guarnire

Ora formate nove palline e con i rebbi di una piccola forchetta appiattitele leggermente. Infornate a 150° per circa 15 minuti, lasciate raffreddare completamente e spolverizzate con lo zucchero a velo.

Diana Grandin è una cuoca in prova

If you enjoyed this post, please consider leaving a comment or subscribing to the RSS feed to have future articles delivered to your feed reader.

Comments

Leave a Reply